testata testata testata testata

News

Tutte le news

10/09/2018

Campionato Europeo di Rogaining – 24 ore – Ucraina

Una delle trasferte più difficili da organizzare, uno dei ritrovi più difficoltosi da raggiungere, probabilmente la gara più tosta fatta nella mia carriera sportiva.

Ma cos’è il Rogaining? È una “variante dell’orienteering”, una disciplina che si disputa però a squadre da due (a volte anche fino a 5 concorrenti) su distanze molto più estese e dove è fondamentale la strategia a tavolino fatta con la carta di gara in mano un paio di ore prima dello start. Nelle manifestazioni più importanti, come in Ucraina, si hanno fino a 24 ore di tempo (altrimenti possono essere 6 o 12 ore) per riuscire a raggiungere più lanterne possibili: in pratica una score, dove le lanterne più vicine e facili valgono di meno e quelle più lontane e scomode valgono di più. Si gareggia normalmente su una carta che copre svariati kmq (anche oltre i 100 kmq) con scala 1:25000 ed equidistanza 10 m.

Io e Andrea (Villa) avevamo deciso ad inizio anno di iscriverci a questi Campionati Europei, probabilmente più per un “bisogno di rivincita” per come era andata lo scorso anno quando la rassegna continentale di Rogaining era stata ospitata nella vicina Toscana (dove ci eravamo dovuti fermare dopo poco più di 7 ore per problemi fisici…) che per un reale desiderio di fare risultato. Anche perché oggettivamente, pur essendo tra i più “esperti” di rogaining in Italia, abbiamo ben poca esperienza internazionale e quindi per poter ambire al risultato importante abbiamo ancora qualche step da fare…

Iscritti come “NirvanaRaid-MicoTeam” abbiamo alla fine portato a casa un buon 9° posto (su 129 team iscritti alla 24 ore), anche se c’è molto rammarico e un po’ di delusione visto i problemi di stomaco che ho avuto io dopo circa 11 ore di gare e viste le ultime 5-6 ore di gara dove abbiamo dovuto alternare camminata a corsetta a causa dei problemi ai piedi che hanno interessato sia me che Andrea.
In 23 ore e 24 minuti abbiamo percorso 112 km con 4700 m di dislivello circa. Terreno di gara era la zona collinare attorno al paese ucraino di Beregomet, caratterizzato da dislivelli importanti e bosco “fitto e sporco”, oltre ad una zona più pianeggiante e aperta più prossima al paese. Carta non molto precisa (per come siamo abituati noi orientisti) ma come diceva Andrea in perfetto stile Adventure Race. Ce la siamo cavata, ma possiamo fare sicuramente meglio.

CARTA
RISULTATI

E il prossimo anno con i Mondiali di Rogaining in Spagna potremmo avere già una nuova occasione per riprovarci… ;-)


Commenta

Firma:


test
 

Sponsor


Passione per lo sport ma soprattutto per chi pratica sport.



EthicSport® è un brand italiano leader nell’integrazione sportiva.



Azienda leader nel campo delle calzature e dell'abbigliamento tecnico per gli sport di montagna!


Contatti

facebook   mailto