testata testata testata testata

News

Tutte le news

12/07/2019

Cortina-Auronzo: accoppiata sportiva durissima quanto spettacolare!

Pochi giorni fa ho avuto la fortuna di vivere una settimana sportiva di quelle che mi porterò dietro per lungo tempo: il menù ha previsto il “Cortina Trail” il venerdì 28 giugno e la “5 days Italy” di orienteering dal 30 giugno al 4 luglio. Tanta tanta tanta fatica ma altrettante bellissime emozioni vissute.

CORTINA TRAIL
48 km, 2600 m di dislivello, quasi 6 ore di gara, oltre 30° sul percorso, 45esima posizione su 1800 atleti partiti.

Questi in sintesi i numeri della mia giornata di gara. Per ora l’unico trail corso nel 2019, sicuramente il più “importante” ed internazionale della mia carriera sportiva. Inutile dilungarsi sugli splendidi scenari e paesaggi che in gara si riescono a godere nei dintorni di Cortina: le Tofane, la Val Travenanzes, l’Averau, il Passo Giau e Croda da Lago . Tutto veramente notevole, e nonostante la fatica il tempo per guardarsi attorno questa volta me lo sono preso!
La mia è stata una condotta di gara molto buona: ho cercato di non esagerare all’inizio, ho tirato un po’ il fiato quando il mio corpo mi ha lanciato qualche messaggio, ho spinto quando mi sentivo bene. Qualche problema di stomaco al Passo Giau (attorno al 32esimo km) subito superato ma crisi mistica mondiale a 3 km da fine (dopo 45 km di gara, quando ormai mancavano solo 15’ di discesa all’arrivo…), quando ho perso circa 15’ e almeno una decina di posizioni per arrivare a Cortina. Un black out improvviso, come se avessi finito la benzina o si fosse fulminata la lampadina nel cervello: in un attimo il mio corpo si è rifiutato di andare avanti e la mia testa ha dovuto lavorare molto per convincerlo… ;-)
CLASSIFICA CORTINA TRAIL
Arrivato veramente distrutto, mi ci sono volute un paio di birre ghiacciate per riprendermi completamente!

5 DAYS ITALY
Ero qui presente principalmente in qualità di tecnico accompagnatore dei ragazzi del “Progetto Regioni”, ma dopo la vittoria dello scorso anno volevo comunque dimostrarmi competitivo e gareggiare per la classifica generale M35. Quest’anno è bastato una sguardo alla griglia per capire che sarebbe stata molto tosta ripetermi, considerando anche le 6 ore di gara ed i km percorsi solo 48 ore prima della gara inaugurale “spriddle” di Auronzo: presenti al via infatti diversi nomi conosciuti di atleti scandinavi e dei paesi dell’est.

Riassumendo direi che ho corso delle gare molto buone: qualche scelta sbagliata nella sprint, un unico vero errore nella quarta tappa di bosco e un piccolo black out negli ultimi due punti in paese nella tappa finale di Padola che rischiavano di farmi perdere la vittoria finale. È stata però certamente la categoria più combattuta e con il finale più trilling: due vittorie per me, due per lo svedese Hogedal e una per il ceco Cech, con la classifica finale che mi ha visto vincitore con 14” su Martin e 3’33” su Radovan!
CLASSIFICA GENERALE 5 DAYS

L’attività con i ragazzi del progetto è andata altrettanto bene: certamente i ragazzi, alcuni alla prima esperienza internazionale, si sono portati a casa dei buoni spunti per il proseguo della loro carriera sportiva.

Ora per me alcune settimane di recupero e poi sarò al via con Andrea al Campionato del Mondo di Rogaining che quest’anno si disputerà sulla distanza delle 24 ore a “La Molina”, sui Pirenei tra Spagna e Francia.
WRC2019
Obiettivo direi che è quello di centrare una top ten: purtroppo occasioni di fare altri rogaining quest’anno non ci sono state, ma è giusto partire con ambizioni di classifica alte!


Commenta

Firma:


test
 

Sponsor


Passione per lo sport ma soprattutto per chi pratica sport.



EthicSport® è un brand italiano leader nell’integrazione sportiva.



Azienda leader nel campo delle calzature e dell'abbigliamento tecnico per gli sport di montagna!


Contatti

facebook   mailto